La paura più grande per un allievo? Non essere in sintonia con il proprio insegnante

La paura più grande per un allievo? Non essere in sintonia con il proprio insegnante

Ho ricevuto una bellissima intervista, mi piacerebbe condividerla con voi!

“La paura più grande per un allievo? Non essere in sintonia con il proprio insegnante. Questo non succede con i nostri docenti, pieni di amore e passione per la propria professione 🙂
Oggi, con Luisa Ferretti, inauguriamo una serie di interviste per farti conoscere meglio i professionisti che abbiamo “arruolato” per i nostri corsi di Alta formazione.”

Di seguito il testo integrale, per la bella penna di Letizia Terra, storyteller e creatrice di https://www.senzaebuono.it/.

1.Nella tua agenzia ti occupi di pubblicità, comunicazione e web a 360 gradi. Qual è stato il tuo percorso formativo?

Laurea in Scienze della Comunicazione all’Università di Teramo. Durante il percorso di studi sono stata per due anni tutor didattica ad un Master di Scrittura Creativa e Sceneggiatura (essendo spalla di professionisti di altissimo livello) e poi una serie di corsi professionalizzanti sul web marketing, sulla scrittura giornalistica e sulla comunicazione per cercare di scoprire tutti i segreti di questo affascinante mondo. E non ho mica finito!

2. Da esperta in comunicazione a insegnante: come ti sei trovata in quest’ultimo ruolo? Quali sono state le difficoltà che hai incontrato?

Insegnare è un’esperienza bellissima. Entri in classe sperando ogni volta di dare il tuo meglio e poi, a fine ciclo, ti rendi conto che tanto hai dato ma altrettanto hai ricevuto. Vedere gli occhi dei ragazzi illuminarsi di fronte alle scoperte e ai primi successi è impagabile. Difficoltà? A volte riprendere l’attenzione della classe quando spiego loro qualche trucco del mestiere…e vogliono subito sperimentare!

3.Com’è il tuo rapporto con gli studenti? Quale metodo prediligi? Come li fai approcciare alla tua materia?

Abolito il “lei” poi si può cominciare. Un rapporto molto libero, insieme dobbiamo crescere, capire sperimentare. Chiedo molto impegno in classe, ma cerco anche di stemperare con l’ironia i momenti di stanchezza.

4.Quando gli studenti manifestano qualche difficoltà, come li aiuti a superare dubbi e incertezze?

Amo molto dar loro strumenti e poi lasciarli trovare liberamente la strada, la loro personale soluzione. Solo alla fine cerco di correggere il tiro e spiegare cosa manca, ma il più delle volte devo solo limare. Sono molto motivati, essendo una scuola ad alta specializzazione, ed in classe sono delle vere spugne.

5. Quali sono le competenze o le attitudini che uno studente deve possedere, prima di intraprendere il Master in Web & Social media marketing?

Dovrebbe essere un acuto osservatore, un lettore assetato, un inguaribile curioso, uno sperimentatore compulsivo ed infine un ottimo comunicatore. Anche conoscere la grammatica molto bene non sarebbe male!

6. Quanto è importante, secondo te, la formazione nel settore del web?

Indispensabile. Il mondo del web procede ad una velocità impressionante e, senza la continua formazione, è impossibile svolgere bene la propria professione. Nel nostro lavoro non si può bluffare, i risultati sono tracciabili ed immediatamente visibili.

7. Quale ruolo hanno i social network, nell’ambito di una strategia di web marketing aziendale?

Sono fondamentali per creare conversazioni, community e perché mettono in luce aspetti delle aziende che difficilmente passano attraverso gli altri media tradizionali e lo fanno solo nei momenti che noi scegliamo, mentre siamo alla fermata del tram o in pausa pranzo. Usando un lessico a noi familiare, dandoci un’emozione, insegnandoci qualcosa che non conoscevamo.

8. Dopo il corso di formazione, come consigli ai tuoi studenti di tenersi aggiornati?

Consiglio sempre di trovare dei professionisti già affermati da seguire, degli esperti del nostro settore da seguire on-line e negli eventi live per essere sempre sul pezzo. Consiglio di partecipare a seminari, eventi di settore e di leggere molti libri per consolidare l’esperienza fatta sul campo.

9. In base alla tua esperienza, quali sbocchi lavorativi potrebbero avere gli studenti che seguono il Master in Web & Social media marketing?

Le nuove leve sono particolarmente fortunate, la loro professione è una delle più richieste nel mercato del lavoro secondo le ultime statistiche. Potranno diventare social media strategist, community manager, specialisti di seo e sem, storyteller, blogger, e-commerce manager, content editor, inbound marketing manager e tanto altro, a seconda delle loro inclinazioni professionali. Il mio augurio è che, qualsiasi strada scelgano, non smettano mai di farsi stupire dalla sfumature di questo lavoro.

Ti aspettiamo qui 👉 https://www.infobasic.it/
#istitutoinfobasic #pescara #lavoro #formazione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi