Ripattoni, spettacolo teatrale “Rosetta Malaspina ovvero da un punto dell’eternità”

ripattoni-spettacolo-teatrale-rosetta-malaspina-ovvero-da-un-punto-delleternitaRipattoni, spettacolo teatrale “Rosetta Malaspina ovvero da un punto dell’eternità”

La Compagnia dei Merli Bianchi è lieta di invitarvi allo spettacolo “ROSETTA MALASPINA ovvero da un punto dell’eternità” presso il Teatro Saliceti di Ripattoni – Bellante

DOMENICA 10 APRILE ORE 21.00

https://www.facebook.com/events/1000495780045273/#
L’ingresso è su prenotazione e prevede un contributo all’associazione minimo di € 5.
Il ricavato, al netto delle spese,sarà devoluto in beneficenza a realtà in contatto con l’associazione.
Necessaria la prenotazione contattando il numero 339.5782682.
Posti limitati.
Vi aspettiamo

LO SPETTACOLO:



“ROSETTA MALASPINA
ovvero da un punto dell’eternità” di e con Margherita Di Marco,
testi di Margherita Di Marco & Marietta Vozzo, regia Vincenzo Mercurio – Produzione Compagnia dei Merli Bianchi & Teatro Proskenion.

Lo spettacolo è ispirato alla storia vera di Marietta Vozzo, una donna e poetessa calabrese che prova a resistere e reagire ad una sottocultura dominante nella Calabria degli anni ’50, ma da tutti viene considerata pazza.

Rosetta Malaspina costruisce e racconta, attraverso iil linguaggio della poesia, la sua personalissima ‘visione della realtà che per tutti diventa però follia. L’unico modo che ha per sopravvivere è di costruirsi un altro mondo, piccolo quanto una stanza.

Con la poesia gioca come su un’altalena che la fa volare e divertire per poi ritornare nel tempo in cui vive, con la rabbia di chi urla al vento i pensieri di una profonda solitudine.

Le parole di Rosetta sono forti, estreme e commoventi; col suo essere in bilico tra poesia e pura realtà diventa motivo di confronto e riflessione su quanti diritti e opportunità ci siano ancora da affermare, oggi come ieri.

A portare in scena il personaggio di Rosetta, l’attrice Margherita Di Marco che ha realmente conosciuto la donna ormai anziana nel piccolo paese di Caulonia, raccogliendone la commovente testimonianza. La regia è a cura di Vincenzo Mercurio


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close