Rimborsi della Camera di Commercio di Teramo per la realizzazione del sito internet e-commerce, depliant e per la partecipazione alle fiere

Rimborsi della Camera di Commercio di Teramo per la realizzazione del sito internet e-commerce, depliant e per la partecipazione alle fiere.

La CCIAA di Teramo sostiene, tramite rimborso, le imprese impegnate in azioni di comunicazione attraverso la realizzazione di cataloghi, depliants e monografie aziendali e le imprese che intendono realizzare investimenti finalizzati alla realizzazione di siti internet per il commercio elettronico.
SOGGETTI BENEFICIARI
Imprese di tutti i settori con sede legale e/o operativa nella Provincia di Teramo, attive e iscritte alla CCIAA, in regola con il pagamento dei contributi e del diritto annuale camerale dall’ anno tributo 2009.
Spese ammissibili per REALIZZAZIONE CATALOGHI/DEPLIANTS:
I contributi sono concessi a fronte di spese, al netto dell’ Iva, sostenute dal 1 gennaio 2014 per:
 Progettazione e studio grafico (solo se finalizzate alla realizzazione di cataloghi/depliants);
 Realizzazione di cataloghi e depliants;
 Monografie aziendali.
Spese ammissibili per REALIZZAZIONE SITI INTERNET per E-COMMERCE:
I contributi sono concessi a fronte di spese, al netto dell’ Iva, sostenute dal 1 gennaio 2014 per:
 Acquisizione servizi di consulenza finalizzati alla realizzazione del sito web e/o mobile web app per il commercio elettronico;
 Acquisizione hardware e acquisto di software specifici per la gestione delle transazioni commerciali sulla rete internet e per i sistemi di sicurezza della connessione alla rete;
 Acquisizione di sistemi informatici (software, brevetti) direttamente collegati alla creazione del sito orientato al commercio elettronico, comprese le spese relative alla registrazione del dominio e della casella di posta elettronica;
 Formazione e addestramento di un addetto sugli aspetti tecnici ed organizzativi connessi all’introduzione ed allo sviluppo di attività di commercio elettronico;
 Installazione di strumenti per il collegamento ad internet a banda larga nelle zone in “digital divide”
Le consulenze acquisite dovranno essere caratterizzate da un alto contenuto specialistico ed essere svolte da professionisti e/o società qualificate, con dimostrata esperienza nella specifica materia per la quale sono prescelte.
Non sono ammissibili a finanziamento i progetti per la creazione di meri “siti vetrina” a scopo promozionale, che non prevedano una interazione two way (dibirezionale) tra impresa/cliente o tra impresa/impresa.
Le spese sostenute non sono ammesse alle agevolazioni qualora il titolare o uno dei soci dell’impresa richiedente, sia socio, ovvero coniuge o parente o affine entro il secondo grado, di alcuno dei soci o del titolare dell’impresa cedente.
INTENSITA’ RIMBORSO
Contributo pari al 50% delle spese sostenute, per un massimo di € 1.500,00
Potranno usufruire del contributo i programmi di investimento il cui costo minimo sia pari o superiore a
€ 500,00


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close