Personale di Massimo Piunti a RipattoniArte2015

Personale di Massimo Piunti a RipattoniArte2015

Sono lieta di invitarvi all’inaugurazione della mostra antologica che si terra’ domenica 26 luglio 2015 dalle ore 19,00 in poi, in occasione di RipattoniArte2015 – 26 luglio / 3 agosto, dal titolo:

Caos InQuieto
Personale di opere ed istallazioni
di
Massimo Piunti
pittore e scultore

Cura ed allestimento di Elisabetta de Rugeriis
Palazzo Saliceti – Saloni dell’ex opificio
Ripattoni di Bellante (Te)
dal 26 luglio al 30 agosto 2015
https://www.facebook.com/events/506299252858647/
https://www.facebook.com/pages/Massimo-Piunti-artista/191649977620608?fref=ts
https://www.facebook.com/RipattoniInArte?fref=ts
Elisabetta de Rugeriis

§§§
Massimo Piunti
pittore e scultore

Caos InQuieto
Personale di opere ed istallazioni

Cura ed allestimento di Elisabetta de Rugeriis
Palazzo Saliceti – Saloni dell’ex opificio
RipattoniArte 2015

“Nelle opere e nelle istallazioni di Piunti gli elementi pittorici, grafici, bituminosi e materici, si riaggregano autonomamente in una gestalt nuova ed originale, che risulta essere molto più della somma delle singole parti.

L’artista raccoglie ‘cose’ sulla riva del mare, seleziona gli elementi materici captando la forza della memoria che essi posseggono intrinsecamente e li colloca, attraverso un rivivere empatico spesso subliminale, secondo un ordine interno ma senza una funzione definita, accostandoli agli altri elementi artistici senza un significante pre-attribuito.

L’opera, col suo portato di esperienza vissuta, diventa quindi un nuovo prodotto della coscienza, che ha il senso della memoria incontaminata, ancestrale, agreste a volte, come nell’installazione ‘Campo di grano’, della fiaba e del sogno tal’altra e che ci restituisce un vissuto, privo di intellettualismi costruttivisti o simbolici.

Tali elementi espressivi, nella loro diversità essenziale, rivelano il segno di un caos organizzante che esprime un microcosmo sintetico, senza centro e fondamento, che si autopropone con una complessità attrattiva e genera un elemento fenomenico quieto, che ha caratteri di stabilità.

Molteplici citazioni sono presenti nei lavori di Piunti. Chiare tracce citazioniste delle opere di Louise Nevelson si riscontrano in particolare nell’installazione ‘Il margine del mondo’ e nel ciclo ‘Scatole’, testimonianza, tra l’altro, di un sentire ‘femmineo’ che Piunti non rinnega mai. Altre citazioni compaiono anche nell’uso dei bitumi che l’artista utilizza in maniera varia, in sostituzione del colore materia, con uno stacco espressivo tormentato, violento a tratti, come nel ciclo ‘Rosso bitume’ o con un richiamo ‘geologico’/espressivo paesaggistico, come nel ciclo “Ex coop agricola”. Le sue superfici brulicanti di elementi grafici e microspaziali, che si costituiscono in un perfetto bilanciamento degli interspazi nel ciclo ‘Giardini’ o nel ciclo ‘Bitumi contaminati a china’, richiamano evidenti citazioni di Giuseppe Capogrossi e di Keith Haring.

Nell’assemblage che fa nei suoi lavori, ricco di citazioni e contaminazioni di stili, con una gestualità talvolta controllata ma non costruita, con un’estetica ‘mondana’ ovvero non trascendentale, Piunti esprime la sua poetica autentica ed originale, lontana da elementi categoriali e rappresentativi. Attraverso una ricerca di senso, dalla sintesi di tutti i lavori presentati, essa ci viene fornita come indicazione imprescindibile nel senso di inquietudine intima ed esistenziale con una risultante ultima che a me piace definire un equilibrato ‘caos in-quieto’.”
Elisabetta de Rugeriis©2015

elisabettaderugeriis@hotmail.com
https://www.facebook.com/pages/Massimo-Piunti-artista/191649977620608?sk=info&tab=page_info

sul retro particolare di un opera dal ciclo ‘La memoria dell’acqua’ 2013

§§§

Massimo Piunti è nato a Giulianova (TE) nel 1965,

dopo aver frequentato il Liceo Artistico di Teramo sotto la presidenza di Nerio Rosa, dove ha conseguito la Maturità Artistica, si è diplomato in Scultura con il Prof. Ciriaco Campus presso l’ Accademia di Belle Arti dell’ Aquila.
MOSTRE COLLETTIVE E PERSONALI

1988 TEMPI DI VISIONE Parco Chico Mendez, Giulianova (TE) – 1989 PERSONALE Sala Buozzi ,Giulanova (TE) – 1989 TEMPI DI VISIONE Parco Chico Mendez,Giulianova (TE) seconda ed. – 1990 DEIMMAGINARE Interventi artistici A.A.B.B. dell’Aquila -Ideazione L.Appignani e T.Catalano – 1991 BORDERLINE Monteciccardo (PS), a cura di A.Del Guercio – 1991 FRAGMENTA Roma – 1993 BIENNALE ARTE PENNE Penne (PE) a cura di A.Gasbarrini L.Spadano – 1993 MIR SADA! Castello Cinquecentesco, L’Aquila – 1994 NEL NIDO DEL RAGNO L’Aquila – 1995 AD USUM FABRICAE Chiesa di S.Domenico, L’Aquila a cura di G.Fileccia T.Catalano – 1996 CASTELLARTE Castelbasso (TE) – 1996 AD USUM FABRICAE L’Aquila seconda ed. – 1997 CONVERGENZE Palazzo Pardi, Colonnella (TE) a cura di C.Cerritelli – 1997 L’ARTE NEL CHIOSTRO Montorio Al Vomano (TE) a cura di M.Dei Svaldi – 1998 FILTRAGGI Bisenti (TE) – 1999 RADIO BELGRADO -INSTALLAZIONE Rocca Casale (AQ) – 1999 POVERA ARTE -PERSONALE Coop.Teatrale Lanciavicchio,Antrosano (AQ) – 2001 SENZA TITOLO -PERSONALE Museo Sperimentale Arte Contemporanea, L’Aquila a cura di E.Sconci – 2001 IL LAGO DELLA MEMORIA-INSTALLAZIONE Parco ARSSA ,Avezzano (AQ) – 2001 ARTE PER LA PALESTINA -INSTALLAZIONE Muspac L’Aquila a cura di F.Lucca – 2002 LEAVES Villa Ruggero,Ercolano (NA) a cura di E. Pinto – 2002 IL MARGINE DEL MONDO -INSTALLAZIONE -Piunti- Rodomonti- Ex Ospedale Psichiatrico ,L’Aquila – 2004 ARTE PER LA PALESTINA Parigi – 2004 LA MAREA DELLA VITA Montone (TE) – 2004 ALLUMER DES INCENDIES Galleria Depuis, Bruxelles – 2004 SPAZI NON MAPPATI Cinema Vittoria ,Tagliacozzo (AQ) a cura di M.Iacomini – 2004 A.C. D’ABRUZZO Ofena (AQ) a cura di A.Rubini – 2005 ARTE PER LA PALESTINA Ex Manifattura Tabacchi, Città Sant’Angelo (PE) – 2005 LA TERRA SOGNATA -PERSONALE Montone (TE) – 2005 VIAGGIO DI UN ADDIO -INSTALLAZIONE Teatro Dedalus,L’Aquila – 2005 TEMPI DI VISIONE nuova ed. Giulianova (TE) – 2005 L’IMPRONTA DELLA MAREA Roio Piano (AQ) – 2005 LE FORME DELLA VICINANZA Roio Piano (AQ) – 2006 QUELLO CHE RIMANE -INSTALLAZIONE Montone (TE) – 2006 IL SUONO E LA TERRA Libreria Polar,L’Aquila – 2006 LA TERRA LASCIATA IL POTERE UMANO DISPERSO Spazio Attivo Sartoria ,Tagliacozzo (AQ) A cura di M.Iacomini – 2006 WABI Libreria Polar, L’Aquila – 2007 FINE DELLE TRASMISSIONI Installazione all’ interno del progetto KYLWIRIA realizzata presso il conservatorio A. Casella dell’ Aquila in collaborazione con il pianista M. Scatena-Musiche di GYORGY LIGETI – 2007 R(E)SISTENZE ex Cofa, Pescara – 2007 ANATEMA Vecchio mattatoio Teramo a cura di Francesca Referza – 2007 ARTEAMBIENTE INSTALLAZIONI Roio Piano ( AQ) – 2007 KYLWIRIA ELETTROINSTALLAZIONI Muspac, L’ Aquila – 2007 TRASALIMENTI Montepagano (TE) a cura di G. Di Pietro – 2007 ANNUALE 2007 S. Maria Dei Raccomandati, L’ Aquila – 2007 LE VIE DI SEMPRE ETERNAMENTE NUOVE INSTALLAZIONE Alioni di Capitignano (AQ) – 2008 R(E)SISTENZE Ex Aurum Pescara – 2008 GODART Museolaboratorio Ex Manifatture Tabacchi, Citta S. Angelo (PE) – 2008 CANTO LUNARE Montone (TE) – 2008 SANTA IDENTITA Tagliacozzo (AQ) – 2008 LA FALCE E LA SPIGA Ex Mattatoio Borgo Rivera L’ Aquila – 2009 I POPOLI DEL MARE Complesso Diocleziano Lanciano (CH) – 2010 TEMPO FERMO Centro Multimediale Corvara Roma – 2010 A TAVOLA CON L’ ARTE Biblioteca Borgesiana Roma -2010 VIDEOINSTALLAZIONE Biennale Architettura di Venezia – 2011 CASAPERTA Vecchio Mattatoio Teramo – 2011 QUALUNQUE LUOGO Parco del Sole L’Aquila – 2011 VIDEOINSTALLAZIONE XXIV Congresso Internazionale di Architettura Tokyo – 2012 QUADRATO NOMADE Palazzo Delle Esposizioni Roma, a cura di D. Pinocci e D. Giordano – 2013 QUADRATO NOMADE Centrale Elettrica Vulci (VT) – 2013 QUADRATO NOMADE Piazza Sempione Roma – 2013 CREDERE LA LUCE Museo dello Splendore Giulianova (TE) a cura di M. De Santis – 2013 PERSONALE Casa Ruggieri Teramo – 2013 TRASALIMENTI Rocca Calascio (AQ) a cura di Ugo Pepe – 2014 ALTRI MONDI Teatro Lanciavicchio Avezzano – 2014 PERSONALE Santo Stefano di Sassanio (AQ) – 2014 ARTE NEI MAP ed. 1-2-3 apertura al pubblico dello studio/abitazione dell’artista Moduli Abitativi Provvisori di S. Rufina di Roio (AQ) – 2015 PERSONALE Zahl 47 Tagliacozzo (AQ) – 2015 CAOS IN QUIETO a cura di Elisabetta de Rugeriis RipattoniArte2015 Ripattoni (TE) [in realizzazione]

Ha collaborato con enti ed associazioni , tra le quali : Teatro Lanciavicchio, Avezzano (AQ) – Teatro Universitario L’ Aquila – Tetro dei Colori, Avezzano (AQ) – Drammateatro, Popoli (PE) – Festival del Teatro di Strada” Tra il sole e la luna”, Montone (TE) – Istituto di ricerca Mondivivo, Roma – Accademia di Belle Arti dell’ Aquila, Associazione “Tempi Moderni” Tagliacozzo (AQ) –
Teatro Dedalus L’ Aquila – La terra di Loe S.Sebastiano (AQ) –

Hanno scritto di lui, tra gli altri: Vito Apuleo, Claudio Cerritelli, Carolyn Christov-Bakargiev, Mariarosa Dei Svaldi, Antonio Gasbarrini, Ernesto Pinto, Enrico Sconci, Lucia Spadano, Mario Iacomini, Francesco Paolucci, Antonio Zimarino, Alberto Melarangelo, Filippo Tronca, Fulgenzio Ciccozzi, Marialuisa De Santis, Sandro Melarangelo, Elisabetta de Rugeriis

Media: La Repubblica, Il Messaggero, Il Centro, Il Tempo, Il Manifesto, Il Sole 24 Ore, Flash Art , Carta, Sipario, MU6, oltre a numerose testate on-line
Rai Uno – Rai Due – Rai Tre – Tv Uno – Rete 8 – TvQ – Atv7

§§§

Opere mostra RipattoniArte2015

installazione “campo di grano” 1989
installazione “Il margine del mondo” 2001

n. 30 ciclo “La memoria dell’acqua” 2013 tecnica mista ed elementi materici su cartoncino
n. 2 ciclo “Giardini” 2010 china su cartoncino
n. 5 ciclo “Scatole”  elementi materici, tecnica mista
n. 3 ciclo “Teste” 2014 acrilico ed elementi materici su legno

Bitumi
n. 2 ciclo “Bitumi (colanti)” 2006 bitume su cartoncino montato su tavola 70×100
n. 4 ciclo “ ex coop. agricola” 2010 bitume su cartoncino montato su tavola30x25
n. 3 ciclo “Bitumi (contaminati/china tipo ‘Giardini’)” 2014 bitume e china su cartoncino montato su tavola (incorniciati) [‘anforetta’, ‘clessidra’, ‘antenna’] 30×40 30×40 40×30
n. 5 ciclo “Bitumi (contaminati/acrilico rosso e nero)” 2014 bitume e acrilico su cartoncino montato su tavola (incorniciati) 30×80 (3) – 20×80 – 80×20
n. 3 ciclo “Bitumi” 2014 (solo intervento gestuale) bitume su cartoncino montato su tavola (incorniciati) 2015 30×30
n. 4 ciclo “Rosso Bitume” 2015 bitume su cartoncino montato su tavola 70×100 (2) – 100×70 (2)

ciclo “Bitumi” 2015 bitume su cartoncino montato su tavola 40×100 (n. 4 da ultimare)
ciclo “ Rosso Bitume” 2015 bitume su cartoncino montato su tavola 70×100 (n. 6 da ultimare)

installazione “campo di grano” 1989
installazione “Il margine del mondo” 2001

opere dal ciclo “La memoria dell’acqua” 2013 tecnica mista ed elementi materici su cartoncino
opere dal ciclo “Giardini” 2010 china su cartoncino
opere dal ciclo “Scatole” (2014 – 2015) elementi materici, tecnica mista (dal1989/2015)
opere dal ciclo “Teste” 2014 acrilico ed elementi materici su legno

Bitumi
opere dal ciclo “Bitumi colanti” 2006 bitume su cartoncino montato su tavola 70×100
opere dal ciclo “ ex coop. agricola” 2010 bitume su cartoncino montato su tavola30x25
opere dal ciclo “Bitumi contaminati china” 2014 bitume e china su cartoncino montato su tavola
opere dal ciclo “Bitumi contaminati acrilico” 2014 bitume e acrilico su cartoncino montato su tavola
ciclo “Bitumi gestuali” 2014 bitume su cartoncino montato su tavola
ciclo “Rosso Bitume” 2015 bitume su cartoncino montato su tavola

§§§

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.