Incontro tra il coordinamento lorsa e la regione Abruzzo per apertura tavolo di confronto lavoratori dello spettacolo dal vivo abruzzese

Incontro tra il coordinamento LOrSA e la regione Abruzzo per apertura tavolo di confronto lavoratori dello spettacolo dal vivo abruzzese

Nella mattinata di mercoledì 28 aprile, una rappresentanza del Coordinamento LOrSA – Lavoratori e organismi dello Spettacolo dal vivo Abruzzo è stata ricevuta negli uffici della Regione Abruzzo a Pescara, per un incontro alla presenza dell’assessore alla Promozione Culturale Daniele D’Amario, del direttore del Dipartimento Sviluppo Economico Germano De Sanctis e del dirigente per il Servizio Beni Attività Culturali del Dipartimento Sviluppo Economico-Turismo Carlo Tereo De Landerset.


Motivo dell’incontro le questioni cruciali che riguardano in primis l’urgenza di riconoscere il mondo dei lavoratori e delle realtà professionali abruzzesi che operano nel settore Cultura e Spettacolo. Lavoratori e realtà che, nonostante svolgano un servizio pubblico fondamentale per il territorio e le comunità sociali, hanno subito e continuano a subire con estrema drammaticità gli effetti critici di un’emergenza già da tempo in atto e che la pandemia ha solo contribuito ad acuire a livello esponenziale.
Il dialogo, durato quasi un’ora, è stato propositivo e i dirigenti hanno accolto con molta apertura le istanze del Coordinamento LOrSA che dichiara: “Ci siamo lasciati con diversi obiettivi tra cui quello di aprire un tavolo operativo, che faccia riferimento ai reali rappresentanti della nostra categoria, per rinnovare – finanche creare qualora non ci siano – finalmente quelle leggi e normative necessarie a garantire una più giusta ed equa regolamentazione del nostro settore.
Ci auguriamo che i buoni propositi espressi nell’incontro si possano tradurre presto in azioni concrete, per attuare un fondamentale cambiamento di cui da troppo tempo c’è bisogno.”
Il Coordinamento LOrSA – Lavoratori e organismi dello Spettacolo dal vivo Abruzzo nasce a marzo del 2020 in risposta allo stato di crisi e alla chiusura dei teatri con il fermo su tutte le attività di spettacolo dal vivo e di formazione dovuti alla pandemia. Il Coordinamento LOrSA rappresenta, al momento, 25 realtà professionali tra organismi e singoli lavoratori che si sono uniti per dare voce al teatro indipendente abruzzese e rapportarsi come interlocutore principale con la Regione Abruzzo, nonché con altri coordinamenti e associazioni di categoria nazionali.
A oltre un anno dalla chiusura dei teatri le perdite di indotto ammontano, secondo i dati censiti tra gli aderenti al Coordinamento, a 250.000€ mensili e alla disoccupazione per un centinaio di lavoratori coinvolti con spazi culturali che rischiano la chiusura definitiva.

I lavoratori, le compagnie e le realtà che intendono aderire alle iniziative del Coordinamento LOrSA possono contattare la pagina FB LOrSA – Lavoratori e organismi dello Spettacolo dal vivo Abruzzo (https://www.facebook.com/lorsa.coordinamentoabruzzo) oppure scrivere all’indirizzo email segreteria.extrafusabruzzo@gmail.com .


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi