Giornata Mondiale Disturbi del Comportamento Alimentare – 2 Giugno a Giulianova

giulianova-giornata-mondiale-disturbi-del-comportamento-alimentareGiornata Mondiale Disturbi del Comportamento Alimentare – 2 Giugno a Giulianova

COMUNICATO STAMPA
GIORNATA MONDIALE DEI DISTURBI ALIMENTARI
DON..NAmi EMOZIONI: il corpo, l’arte, la danza
2 GIUGNO ORE 18
CENTRO SOCIO-CULTURALE
VIA DEI PIOPPI GIULIANOVA (TE)

Il 2 Giugno viene celebrata a Roma, organizzata dalla Società Italiana dei Disturbi del Comportamento Alimentare (SIDCA), la prima giornata mondiale dei Disturbi Alimentari, promossa dall’Academy of Eating Disorders e finalizzata a richiamare attenzione e iniziative costruttive su malattie che interessano circa 70 milioni di persone nel mondo e che compromettono la salute sul piano organico, funzionale e psicologico, fino a determinare condizioni di disabilità e di mortalità precoce.
Le iniziative su questo tema sono rivolte ad una miglior comprensione dei meccanismi socio-ambientali che favoriscono la malattia e a far progredire la consapevolezza del fatto che i disturbi alimentari sono malattie curabili che necessitano di una rete assistenziale orientata alla individuazione precoce del disturbo e all’attivazione di percorsi riabilitativi multidisciplinari in cui si integrino gli aspetti clinico-nutrizionali e/o psichiatrici con la psicoterapia.
IL NODO CENTRALE CHE ACCENTUA LA PERICOLOSITA’ DEI DISTURBI ALIMENTARI E’ LA MANCANZA DI UNA EFFICACE PRESA IN CARICO DA PARTE DEI SERVIZI SANITARI E LA MANCANZA DI UNA RETE COORDINATA DI SERVIZI CHE CONSENTA AD OGNI REALTA’ REGIONALE DI GARANTIRE LA CONTINUITA’ TERAPEUTICA.
E’ NOTORIO CHE INTERVENTI TEMPORANEI E SCOORDINATI FAVORISCONO LA CRONICIZZAZIONE DI QUESTI DISTURBI.
L’evento “DON..NAmi EMOZIONI” che si terrà a Giulianova, ha ottenuto il patrocinio della SIDCA e del Comune di Giulianova e con la collaborazione del Comitato di Quartiere dell’Annunziata coinvolgerà l’intera cittadinanza in un incontro/dibattito che proporrà il tema del conflitto tra ruolo e immagine della donna nella società, presentato dell’equipe multidisciplinare del dr Paolo De Cristofaro, seguito da un’interessante percorso storico-evolutivo, guidato da Valentina Muzii, dell’immagine della donna attraverso l’arte, per finire con il linguaggio del corpo femminile nella danza, a cura dell’Associazione Roseto Danza.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close