Abruzzo Bandi POR FESR per la valorizzazione ambientale, proroga

Abruzzo Bandi POR FESR per la valorizzazione ambientale, proroga

Abruzzo Bandi POR FESR per la valorizzazione ambientale

C’è tempo fino alle ore 12.00 del prossimo 27 febbraio per partecipare ai due Avvisi afferenti all’Asse VI del POR FESR Abruzzo 2014/2020 (pubblicati sul BURA Speciale n. 153 del 7 dicembre 2016), per la tutela e valorizzazione di aree di attrazione naturale di rilevanza strategica e per ridurre la frammentazione degli habitat e mantenere il collegamento ecologico e funzionale.

E’ stata, infatti, disposta una proroga per entrambi gli avvisi.

E’ possibile presentare domanda tramite apposita piattaforma informatica all’inditizzo http://app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/ per le seguenti misure:

Azione 6.6.1: sostegno ad “Interventi per la tutela e valorizzazione di aree di attrazione naturale di rilevanza strategica (aree protette in ambito terrestre e marino, paesaggi tutelati) tali da consolidare e promuovere processi di sviluppo” attraverso il quale la Regione Abruzzo intende concedere sostegno ad interventi finalizzati ad incrementare la fruizione delle aree di attrazione naturale in ragione di un atteso potenziamento e miglioramento della qualità dei servizi offerti alla popolazione residente e ai visitatori. 4,5 milioni di euro è la dotazione finanziaria di questa misura, che prevede un contributo a fondo perduto fino all’80% del costo ammissibile (ma non potrà superare i 300mila euro per i proponenti in forma singola, e fino a 500mila euro per iniziative proposte da soggetti aggregati, che devono essere almeno 4).
Beneficiari dell’Avviso sono i Soggetti gestori delle aree protette regionali, in forma singola o aggregata (almeno 4 Soggetti gestori).
Le spese ammissibili sono: opere di recupero e riqualificazione, acquisizione di beni immobili, spese tecniche, oneri per la messa in sicurezza, acquisto e installazione attrezzature), arredi e oneri per garanzia fideiussoria.

Azione 6.5.A.2: sostegno ad “Interventi per ridurre la frammentazione degli habitat e mantenere il collegamento ecologico e funzionale” attraverso il quale la Regione Abruzzo intende concedere sostegno ad interventi finalizzati ad incrementare la conservazione degli habitat tutelati e la valorizzazione delle aree SIC. Questa misura ha una dotazione finanziaria di 3 milioni di euro e prevede un contributo a fondo perduto fino all’80% del costo ammissibile (ma non potrà superare i 200mila euro per i proponenti in forma singola, e fino a 300mila euro per iniziative proposte da soggetti aggregati).
Beneficiari dell’Avviso sono i Soggetti gestori dei Siti Natura 2000 non compresi nelle aree protette regionali, singoli o aggregati (almeno 4).
Le spese ammissibili anche in questo caso sono: opere di recupero e riqualificazione, acquisizione di beni immobili, spese tecniche, oneri per la messa in sicurezza, acquisto e installazione attrezzature), arredi e oneri per garanzia fideiussoria.

Chiedici di piu’: 085-9040090 – contributi@lelcomunicazione.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close